Spiedini Rustici

Tagliare la pancetta, il lombo e il salame “bastardo” in grossi dadi e infilarli, alternandoli su spiedini di legno.
Unire in una ciotola olio extravergine d’oliva, rosmarino tritato, aglio a filetti e sale.
Cospargere gli spiedini e lasciare insaporire per un ora, girandoli di tanto in tanto.
Cuocere alla griglia girandoli una sola volta.

SALAME DI CINTA SENESE ``BASTARDO`` da agricoltura biologica

Per il salame si usa il magro scelto e di spalla con l’aggiunta di grasso dello stesso animale per una percentuale di circa il 20% tagliato a cubetti di circa un centimetro nella versione a diametro grande e a macinatura più fine nei salami più piccoli.
L’impasto viene aromatizzato con sale, pepe macinato, aglio e quindi insaccato e legato viene riposto a stagionare in locali idonei.

La stagionatura si protrae per minimo sessanta giorni al termine dei quali il prodotto si presenta ricoperto dalle caratteristiche muffe che condizionano l’aspetto ed il profumo del prodotto.
La fetta si presenta di una bella colorazione rosso-bruna con evidenti i cubetti del grasso bianco.

Aroma e profumo sono caratteristici così come la morbidezza e la delicatezza del grasso che si scioglie in bocca Il salame consigliamo di mangiarlo tal quale in quanto si esalta l’aroma ricordando di sbucciare sempre il prodotto prima di affettare per non trasmettere sapori estranei alla fetta stessa.

Come tutti i nostri prodotti non vengono aggiunti conservanti, additivi , glutine nè lattosio e derivati del latte.